All Posts
Interviste

Magna, fornitore di accessori per il settore automobilistico, sceglie la Form 3L per la prototipazione di parti di grandi dimensioni

 

Magna International è un’azienda costituita da imprenditori che si impegnano a offrire nuove soluzioni di mobilità alle case automobilistiche. I prodotti di questa azienda con 157 000 dipendenti si trovano nella maggior parte dei veicoli e provengono da 344 stabilimenti di produzione e 93 centri di sviluppo del prodotto, in ben 27 paesi.

Robert Esser e Mitchell Wesley lavorano nel reparto per lo sviluppo dei prodotti avanzati di Magna e si occupano dell’avanzamento dell’innovazione automobilistica all’interno delle divisioni dedicate agli specchietti. Abbiamo parlato con loro del modo in cui utilizzano la stampa 3D e del motivo per cui hanno recentemente aggiunto una Form 3L alla loro flotta di stampanti.

Dalla Form 3 alla Form 3L

La Form 3L di Magna con due cartucce di Rigid 10K Resin

La Form 3L di Magna con due cartucce di Rigid 10K Resin

I veicoli sono composti da migliaia di parti, tra cui sensori minuscoli e componenti più grandi, come gli alloggiamenti. Come molte aziende automobilistiche, Magna International utilizza stampanti 3D per la progettazione e la prototipazione di questi componenti. Nel corso degli anni, hanno ampliato la propria flotta di stampanti includendo non solo stampanti a modellazione a deposizione fusa (FDM), ma anche stampanti stereolitigrafiche (SLA) Formlabs, con l’obiettivo principale di avere accesso alla vasta gamma di materiali ingegneristici. Hanno iniziato a utilizzare la Form 3 per moltissimi progetti, ma alcune parti erano troppo grandi per la piattaforma di stampa. Per questa ragione, il team ha deciso di acquistare una Form 3L. 

Con la Form 3L il team ha a disposizione una piattaforma di stampa grande cinque volte quella della Form 3 e può continuare a utilizzare una famiglia di resine ingegneristiche come la Rigid 10K Resin, un materiale ad alta concentrazione di vetro progettato per produrre parti industriali precise che devono sostenere carichi pesanti senza piegarsi.

La Form 3L non sostituisce nessuno dei dispositivi dell’attuale flotta di stampanti di Magna. Al contrario, il team considera la stampa di grande formato come un’integrazione delle attuali capacità. La possibilità di stampare parti con la stessa qualità della Form 3, ma grandi il quintuplo, aprirà nuove possibilità per il team. Dato che la Form 3L supporta molte delle resine ingegneristiche usate per la Form 3, il team può fare affidamento sulla possibilità di creare parti robuste e affidabili per i progetti. Secondo  Robert Esser: “A volte abbiamo quattro parti diverse nella coda di stampa, e ognuna necessita una resina diversa. Ora possiamo stampare in contemporanea con la Form 3 e con la Form 3L, usando materiali diversi con ciascuna stampante”.

Introdurre la Form 3L nell’attuale flotta di stampanti Form 3 è stato più semplice del previsto. “L’inserimento è stato persino più semplice che per la Form 3. L’imballaggio è realizzato con cura, si vede che l’intero pacchetto è stato pensato per soddisfare standard industriali”, ha detto Robert Esser. La Form 3L utilizza PreForm, lo stesso software di preparazione della stampa utilizzato dalle altre stampanti Formlabs. Questo significa che i team già abituati a usare la Form 3 possono utilizzare il software con facilità e iniziare a stampare. 

“Siamo rimasti colpiti anche dall’estetica della Form 3L. Alcuni clienti visitano la nostra struttura e ci piace mostrare la sala dedicata alla stampa 3D. Dalle luci LED, fino alla scocca protettiva dell’apparecchio, la prima impressione è ottima”. - Mitchell Wesley 

La possibilità di realizzare parti di grandi dimensioni con la stessa qualità della finitura superficiale della Form 3 è entusiasmante. Inoltre il team è solito dipingere le stampe per conferire ai prototipi un aspetto tale che permette di immaginare la parte in questione nel contesto finale. Robert Esser ha dichiarato che “i materiali sono molto economici rispetto ad altri dispositivi stereolitografici e ci permettono di prototipare le parti a costi contenuti. E non è tutto: la Form 3 e la Form 3L sono state progettate per facilitare la sostituzione delle resine. Il processo è molto più semplice rispetto ad altre stampanti 3D che abbiamo usato in passato.”

Scopri di più sulla Form 3L

Esempi di parti che possono essere stampate con la Rigid 10K Resin.

Esempi di parti che possono essere stampate con la Rigid 10K Resin.

Non vediamo l’ora di vedere quello che aziende come Magna saranno in grado di produrre con stampanti 3D di grande formato come la Form 3L. 

Vuoi scoprire di più sulla stampa 3D SLA di Formlabs? Richiedi un campione realizzato con uno dei materiali che Magna International sta utilizzando per guidare l’innovazione tecnologica tecnologia nel settore automobilistico. 

Tough 2000 Resin: scegli la Tough 2000 Resin per la prototipazione di parti robuste e resistenti che non si piegano facilmente.

Rigid 10K Resin: questa resina ad alta concentrazione di vetro è il materiale più rigido del nostro catalogo per l'ingegneria. Scegli la Rigid 10K Resin per parti industriali precise che devono sostenere carichi pesanti senza piegarsi. 

Campione realizzato con la Form 3L: scopri il pieno potenziale della Form 3L, la nostra stampante di grande formato, grazie al beccuccio per aspirapolvere stampato con la Grey Resin.