Effettua stampe 3D in ceramica con la nuova Ceramic Resin

Siamo lieti di annunciare che Ceramic Resin è ora disponibile in Nord America e in Europa. Questo materiale sperimentale per la Form 2 rende la stampa 3D di parti in ceramica accessibile al di là delle costose apparecchiature industriali e dei laboratori di ricerca high tech.

Con Ceramic Resin puoi stampare in 3D pezzi con un effetto finale simile alla pietra e cuocerli per creare un oggetto completamente in ceramica. Fabbrica pezzi in ceramica per la ricerca ingegneristica o per creare oggetti artistici e insoliti pezzi di design.

Ceramic Resin è un prodotto del progetto Form X product. . Questo materiale è più difficile da lavorare rispetto ad altri prodotti Formlabs e richiede passaggi e sperimentazioni extra per la buona riuscita delle stampe. Prima di servirti di questo materiale, assicurati di aver letto interamente il manuale di utilizzo (PDF) in full before using this material.

Rendere accessibile la stampa 3D di oggetti in ceramica

Quando pensiamo alla ceramica, la prima cosa che ci viene in mente è spesso la tradizionale lavorazione di vasellame. Tuttavia, grazie alla sua sorprendente gamma di proprietà meccaniche, la ceramica si presta anche alla creazione di oggetti tecnici per applicazioni spaziali avanzate.

Un intero ramo ella NASA si dedica alla ricerca sulla ceramica e si occupa di sviluppare materiali quali Nextel fabric, un tipo di ceramica avanzata resistente al fuoco che previene la frantumazione dei satelliti o GRABER, un adesivo contenente ceramica usato per riparare piccole crepe nello spazio. L’esercito si serve di materiali ceramici per progettare armature leggere. Calore e conduzione elettrica elevati rendono la ceramica di allumina una scelta comune per componenti elettronici quali isolanti, resistenze e semiconduttori.

Gli artisti digitali e i designers possono usare Ceramic Resin per creare geometrie complesse, irrealizzabili a mano. Scopri come lo studio di design generativo Nervous System ha sviluppato e presentato una linea di gioielli in ceramica con questo nuovo ma

Gli artisti digitali e i designers possono usare Ceramic Resin per creare geometrie complesse, irrealizzabili a mano. Scopri come lo studio di design generativo Nervous System ha sviluppato e presentato una linea di gioielli in ceramica con questo nuovo materiale.

I laboratori produzione e di ricerca e sviluppo delle aziende comprese nella lista Fortune 500 segnalano un’elevata domanda nell’ambito della stampa 3D in ceramica. Oggi le soluzioni non mancano: esse nascono spesso da progetti di ricerca in ambito accademico e sono in costante crescita, ma presentano costi proibitivi, con spese di macchinari superiori a $100,000.

Con Ceramic Resin, Formlabs è lieta di presentare il primo materiale ceramico per la stampa 3D,pensato per la stampante 3D desktop leader del settore, che consentirà a sempre più ingegneri e designer di effettuare in-house rapide iterazioni con la ceramica.

Ceramic Resin non è considerata una ceramica tecnica avanzata, tuttavia le parti sottoposte a cottura presentano proprietà uniche rispetto alla plastica, come resistenza all’alta temperatura, isolamento termico ed elettrico elevato, elevata resistenza alla corrosione e all’usura nonché inerzia chimica, tutte proprietà che possono essere sfruttate per applicazioni di nicchia in cui la precisione delle parti cotte non è cruciale.

Lavorare con Ceramic Resin

Ceramic Resin è un fotopolimero che contiene additivi silicei. Dopo la cottura, la rete polimerica brucia per formare un pezzo in vera ceramica. Il procedimento è leggermente diverso da quello degli altri materiali Formlabs e richiede alcuni tentativi primi di ottenere buoni risultati. Ecco come funziona:

1. Progettazione Ceramic Resin richiede una progettazione con specifiche restrizioni per poter essere stampata e cotta in modo soddisfacente. Inizia in piccolo, segui le linee guida per l’utilizzo e sperimenta.
2. Preparazione Leviga la tua piattaforma di stampa per aumentare l’adesione delle stampe, agita la cartuccia per mescolare il materiale e pulisci la valvola della cartuccia.
3. Stampa Ridimensiona i pezzi in PreForm per ovviare al restringimento previsto durante la cottura. Invia il tuo progetto alla Form 2 e premi stampa.
4. Post-elaborazione Lava le tue stampe con alcol isopropilico (IPA) e rimuovi i supporti (fotopolimerizzazione post-stampa non è necessaria). Assicurati che le parti siano completamente asciutte prima di procedere alla cottura.
5. Cottura Cuoci il tuo pezzo in una fornace a ventilazione attiva con calore minimo cono 8 per bruciare il fotopolimero dal materiale e creare un pezzo finito completamente in ceramica. Durante la cottura, i pezzi si restringeranno di circa il 15% sull’asse X e Y e del 29% su Z.
6. Vetrificazione Se lo si desidera, applicare uno smalto a scelta, seguendo le istruzioni del fabbricante.

Prima di servirti di questo materiale, assicurati di aver letto interamente il Manuale di utilizzo di Ceramic Resin.

Leggi il manuale di utilizzo di Ceramic Le parti stampate con Ceramic Resin richiedono 1,5 giorni di cottura in un forno attivamente ventilato che brucia almeno fino a cono 8. Per maggiori dettagli su come utilizzare Ceramic Resin, leggi la guida all’uso..

Le parti stampate con Ceramic Resin richiedono 1,5 giorni di cottura in un forno attivamente ventilato che brucia almeno fino a cono 8. Per maggiori dettagli su come utilizzare Ceramic Resin, leggi la guida all’uso.

Sviluppare Ceramic Resin

Se hai visitato il nostro stand presso il CES 2017, potresti già aver visto un’anteprima di Ceramic Resin. Dopo due anni dedicati allo sviluppo del materiale, Formlabs è lieta di consegnare Ceramic Resin alla prossima generazione di innovatori e menti creative pronte a sfruttare a pieno i vantaggi di questo materiale d’avanguardia.

Ceramic Resin può essere utilizzata per creare piccole parti in ceramica per la ricerca ingegneristica per applicazioni dove la precisione delle parti cotte non è cruciale.

Ceramic Resin può essere utilizzata per creare piccole parti in ceramica per la ricerca ingegneristica per applicazioni dove la precisione delle parti cotte non è cruciale.

Normalmente, per materiali ceramici, le stampanti 3D di alta gamma si servono di impasti ad alta concentrazione di ceramica. Sviluppare una resina con una viscosità sufficientemente bassa da poter essere usata con un sistema quale la Form 2, massimizzando allo stesso tempo il carico delle particelle ceramiche, è stata una grande sfida.

Nonostante la formula finale richieda un maggior numero di tentativi ed errori rispetto alle resine Formlabs non sperimentali, siamo lieti di poter finalmente lanciare un nuovo materiale che continua ad aumentare le possibilità della stampa 3D in-house con la stereolitografia desktop.

Gli artisti digitali e i designers possono usare Ceramic Resin per creare geometrie complesse, irrealizzabili a mano. Scopri come lo studio di design generativo Nervous System ha sviluppato e presentato una linea di gioielli in ceramicacon questo nuovo mat

Gli artisti digitali e i designers possono usare Ceramic Resin per creare geometrie complesse, irrealizzabili a mano. Scopri come lo studio di design generativo Nervous System ha sviluppato e presentato una linea di gioielli in ceramica con questo nuovo materiale.

Rendi le iterazioni dei tuoi progetti in ceramica più veloci che mai

Sii uno dei primi a lavorare con questo materiale polimerico d’avanguardia sviluppato per la stampa SLA. Contatta il nostro team vendite per scoprire se Ceramic è la scelta giusta per la tua applicazione, oppure effettua subito un ordine se sei pronto per iniziare a sperimentare.

Ceramic Resin è disponibile direttamente presso Formlabs in Nord America ed Europa.

Ordina ora Ceramic Resin


Richiedi un campione

Tocca con mano la precisione di Formlabs. Saremo lieti di inviare presso la tua azienda un campione gratuito stampato in 3D.

Richiedi un campione gratuito