Tutti i post
Approfondimenti sul settore

Come un parco stampanti può aiutare la tua azienda

Indice

Un parco stampanti ben gestito può rappresentare una valida integrazione per la tua azienda, o anche diventare un'attività a sé. Acquistare più stampanti 3D può permetterti di aumentare la capacità produttiva, produrre simultaneamente parti di materiali diversi e offrire ai clienti la possibilità di stampare in 3D a pagamento.

Un parco stampanti, o print farm, è una struttura che comprende più stampanti 3D usate per produrre oggetti. Spazi di questo tipo sono probabilmente la quintessenza della produzione digitale diretta, dal momento che fra tutti gli strumenti di produzione le stampanti 3D sono l'esempio migliore di come si può arrivare direttamente dalla progettazione CAD alla parte finita.

In questo articolo passeremo in rassegna alcuni dei motivi per cui potresti valutare l'idea di investire in due o più stampanti 3D per la tua organizzazione.

Vuoi scoprire quali altri tipi di spazi possono essere usati per la produzione digitale diretta? Guarda il nostro webinar Produzione versatile: parchi stampanti, microfabbriche e spazi creatori per una panoramica esaustiva dei tre tipi di spazi che supportano la produzione digitale diretta:

  • Parchi stampanti: unioni di più stampanti 3D, dedicate perlopiù alla fabbricazione mediante stampa 3D.
  • Microfabbriche: spazi localizzati con una bassa impronta ecologica, che si dedicano a fornire diversi servizi produttivi a un numero ridotto di clienti.
  • Spazi creatori: spazi comuni collaborativi, spesso basati sul modello della classe o dell'associazione, che offrono vari strumenti di produzione e formazione liberamente accessibili a tutti.

Webinar di Formlabs: Produzione versatile

 

Perché creare un parco stampanti?

La struttura per la stampa 3D nella sede centrale di Formlabs.

Sostieni un team più ampio all'interno della tua organizzazione

Quando hai un grande team di progettisti o ingegneri, può essere una sfida coordinare l'uso e la manutenzione delle stampanti, soprattutto se alcuni membri del team sono più attenti di altri nell'usare le stampanti. Aggiungere un parco stampanti riunisce la responsabilità della manutenzione dei dispositivi in un unico dipartimento e implica che ingegneri e progettisti possano lavorare a coppie su stampanti diverse.

Incrementare la capacità produttiva

Che tu stia creando stampe per il tuo lavoro o per conto di clienti, un gruppo di stampanti 3D rende più semplice offrire la produzione in materiale plastico come servizio su larga scala.

Ad esempio, Chris Vestal, direttore di MotoMinded, ha avviato la sua azienda di accessori per moto da cross in tre giorni con un gruppo di stampanti 3D, passando dal prototipo alla produzione direttamente sul banco di lavoro, senza doversi preoccupare di creare degli stampi. È riuscito a produrre i pezzi su richiesta e a mantenere uno stock ragionevole.

Il parco stampanti di Formlabs, con circa 50 stampanti 3D Form 2, produce in media 650 parti a settimana con materiali diversi ed è gestito da circa sette persone. Non occorre un operatore dedicato per ogni stampante, solo un numero sufficiente di persone con una buona manualità, pratiche di tecnologia e che conoscano le nozioni di base del CAD, in modo da poter diagnosticare eventuali problemi con i modelli 3D.

Il team incaricato della stampa di Formlabs produce ogni settimana centinaia di campioni in diversi materiali.

Stampare in diversi materiali simultaneamente

La maggior parte delle stampanti 3D è in grado di stampare con un solo materiale alla volta: se possiedi una sola stampante, i tempi di stampa per gli assemblaggi composti da più materiali possono dilatarsi e richiedere di suddividere il lavoro per stampare parti diverse. Un numero maggiore di stampanti permette di stampare simultaneamente con materiali diversi, in modo da arrivare più velocemente alla fase di assemblaggio.

Offrire la stampa 3D come servizio

Siti web come 3D Hubs hanno reso più semplice lanciare e gestire il tuo servizio di stampa 3D, permettendo di guadagnare sfruttando la capacità di stampa inutilizzata accettando ordini di terze parti. Su questi siti web, gli utenti che non stampano abbastanza da giustificare l'acquisto di una stampante 3D possono caricare i loro file STL o OBJ e selezionare un fornitore che stamperà le loro parti e gliele spedirà; molti di questi fornitori gestiscono un proprio parco stampanti.

Se ti interessa entrare in questo settore di attività, probabilmente ti conviene iniziare in piccolo ed espanderti via via, cosa che oggi è possibile grazie all'avvento di tecnologie di stampa 3D desktop dal prezzo accessibile.

Sovrabbondanza e affidabilità

Anche le stampanti 3D più affidabili e robuste potrebbero guastarsi in qualunque momento per un errore dell'utente o per esigenze di manutenzione generica. In quel caso, se possiedi solo una stampante 3D, l'intera capacità di stampa della tua organizzazione è azzerata, e potresti doverti rivolgere a un centro assistenza e incorrere in ritardi nella produzione. Acquistare più stampanti 3D implica che tu abbia sempre un piano B, anche nel caso in cui una delle stampanti abbia dei problemi.

Creare e gestire il tuo parco stampanti

Ti interessa creare il tuo parco stampanti con sei o più dispositivi per la prototipazione o per un basso volume di produzione? Scarica il nostro whitepaper per scoprire come creare e gestire un servizio di stampa 3D.

Gestire più stampanti 3D contemporaneamente