Guida per dipingere parti realizzate con la stampa 3D: applicazione del primer

Una fase del processo di verniciatura è fondamentale per trasformare una parte stampata in 3D in un prodotto professionale. Viene saltata dalla maggior parte dei principianti, ma tutti i modellisti esperti la includono nel loro processo di post-elaborazione. Grazie a questo semplice passaggio, la verniciatura sarà semplice e sarà possibile creare una superficie finale impeccabile. Il passaggio in questione è l'applicazione del primer.

Per consentirti di passare velocemente alla pratica, questo articolo è suddiviso in quattro sezioni. Se desideri provare subito con mano, puoi passare direttamente alle sezioni 3 e 4.

  • Applicazioni: panoramica di base del processo di applicazione del primer.
  • Materiali: tutto quel che c'è da sapere sugli strumenti che riteniamo funzionino meglio per la finitura di una parte.
  • Kit di strumenti: lista di controllo di quello che devi avere prima di iniziare.
  • Guida passo passo: le tecniche che abbiamo utilizzato per la verniciatura.

Applicazioni

Una tartaruga marina realizzata da Brian Chan, dopo essere stata levigata e preparata con il primer.

Una tartaruga marina realizzata da Brian Chan, dopo essere stata levigata e preparata con il primer.

Che tu stia lavorando in un negozio di design industriale, rifinendo un personaggio stampato in 3D o creando il prototipo del prossimo prodotto Kickstarter di successo, questa guida fa per te.

Con l'aggiunta di una mano finale di vernice, le parti risultano più professionali ed eleganti. Chi costruisce modelli 3D per mestiere sa, però, che la vernice non nasconde i difetti. Senza trattamento, sulla superficie finale saranno visibili i segni lasciati dai supporti, insieme a qualsiasi grande triangolo visibile nella maglia stampata in 3D. Se l'obiettivo finale è quello di creare un oggetto sorprendente, il primer è essenziale.

L'obiettivo dell'applicazione del primer è quello di creare una superficie incontaminata prima di verniciarla. Il grigio neutro di un primer evidenzia le imperfezioni di un modello e le prepara per essere levigate o riempite con stucco modellante. Rende il processo di verniciatura molto più pulito e il risultato più professionale (specialmente con superfici lucide).

Prima dell'applicazione del primer, la superficie deve essere liscia. Anche se il primer riempirà piccole crepe e fori, l'uso di un sottile strato di vernice manterrà i dettagli della superficie. Dopo la levigazione e l'aggiunta di una prima mano di primer, controlla nuovamente la superficie per individuare eventuali imperfezioni. La maggior parte dei primer ha una finitura estremamente piatta, che mette in evidenza i dettagli sotto la luce diretta. Applica una mano finale di primer e, dopo il tempo di asciugatura specificato dal produttore, la parte sarà pronta per la verniciatura (consigliamo anche una rapida lucidatura finale).

 


Richiedi un campione

Tocca con mano la precisione di Formlabs. Saremo lieti di inviare presso la tua azienda un campione gratuito stampato in 3D.

Richiedi un campione gratuito


Materiali

Questi strumenti professionali ti aiuteranno a rendere semplice l'applicazione del primer sulla parte.

Questi strumenti professionali ti aiuteranno a rendere semplice l'applicazione del primer sulla parte.

Primer

Il primer è un tipo di vernice speciale che aderisce saldamente alla parte e fornisce una superficie uniforme su cui si legherà la vernice. Ciascun primer ha utilizzi diversi. L'ideale per verniciare le parti stampate è un primer a spruzzo, perché ricopre rapidamente la superficie con un rivestimento uniforme. Esistono anche primer da applicare con il pennello, ma sono difficili da utilizzare e sono più adatti per piccoli ritocchi. Per ottenere un risultato ottimale, scegli un primer e una vernice compatibili con la plastica e della stessa marca. Ci piacciono Krylon e Montana (anche se sono entrambe formule spesse), ma non c'è niente di paragonabile alla vernice per modelli Tamiya: consente una distribuzione estremamente sottile e uniforme, conservando delicati dettagli superficiali.

Strumento rotante

A volte hai bisogno di una levigatura rapida. Con punte intercambiabili, gli strumenti rotanti offrono una varietà di opzioni per la levigazione e la lucidatura delle parti. I manicotti di levigazione a tamburo levigano rapidamente i supporti, mentre le spazzole in filo d'acciaio rimuovono i segni di superficie. Anche se con gli strumenti rotanti puoi realizzare gran parte del lavoro, è comunque necessaria la carta abrasiva per ottenere una finitura liscia. Ci sono molte marche valide tra cui scegliere: Dremel e Craftsman sono molto diffuse negli Stati Uniti, mentre Proxxon è spesso la preferita in Europa. Per evitare di bruciare la parte, riduci il numero di giri al minimo (di solito 500-1000) e usa un tocco leggero.

Lime a mano

Molto più precise di una levigatrice orbitale, oltre che più eleganti.

Semplice ma efficace, una lima a mano consente di rimuove i supporti e levigare le superfici. Se si usa una presa salda, è possibile rimuovere i segni con maggiore controllo rispetto a uno strumento rotante. Tieni una spazzola metallica a portata di mano e pulisci spesso i denti della lima (altrimenti la plastica e la resina la renderanno inutilizzabile). Come uno strumento rotante, la lima lascia una superficie ruvida, quindi è ideale per rimuovere i segni più grandi lasciati dai supporti.

Carta vetrata

La carta abrasiva è l'utensile meno elegante tra tutti quelli disponibili ma, grazie all'arrivo dei fogli abrasivi flessibili, ha fatto passi da gigante nell'ultimo decennio. Disponibili nei negozi di articoli per il bricolage, i fogli abrasivi flessibili hanno una durata 15 volte superiore rispetto alla tradizionale carta vetrata. Non si arricciano, non si forano, non si piegano... e possono essere usati umidi, riducendo quindi la polvere e prevenendo l'accumulo di residui nei denti di levigazione. Grazie alla loro flessibilità, possono raggiungere facilmente piccoli spazi interni e superfici arrotondate.

Rimozione della polvere

Anche dopo la levigazione a umido, rimane sempre un po' di polvere. Rimuovi gli accumuli di residui utilizzando dell'acqua e una piccola spazzola dalle setole morbide (va bene anche un vecchio spazzolino da denti). Se desideri eseguire una pulizia approfondita, puoi usare un sonificatore economico per rimuovere rapidamente le particelle fini intrappolate negli angoli e nelle crepe di superficie. Se lavori in un'area con acqua dura, consigliamo l'uso di acqua deionizzata o distillata, per evitare la formazione di macchie tra una pittura e l'altra.

Panno cattura polvere

Il panno cattura polvere è un panno di cotone morbido e leggermente appiccicoso progettato per rimuovere la polvere residua e lasciare una superficie pulita per la verniciatura. Lascia asciugare il modello prima di utilizzare il panno cattura polvere, perché la sua superficie cerosa non funziona bene con l'acqua.

Blocco di pittura, spine e trapano

Questo semplice trucco ti faciliterà la verniciatura (siamo rimasti colpiti da questa tecnica quando l'abbiamo vista in un video di Adam Savage sul modellismo). Montando la stampa 3D su una spina Dowel (spesso è possibile utilizzare un foro preesistente nella parte), è possibile muoverla rapidamente durante la spruzzatura, potendo così raggiungere tutti i lati, gli angoli e le fessure della parte senza lasciare impronte. Se desideri applicare uno strato uniforme di pittura su tutti i lati del modello, questo trucco è decisamente utile. Consigliamo di ordinare spine Dowel di più dimensioni diverse. Per ridurre al minimo la dimensione del foro sulla parte, inizia con la spina più piccola e passa a quelle successive fino a quando non ritieni che il modello sia abbastanza stabile sul tassello. Pratica un foro corrispondente in un blocco di legno o MDF e inserisci la parte con la spina. In questo modo avrai le mani libere mentre spruzzi la vernice.

Dispositivi di sicurezza

La verniciatura a spruzzo comporta la presenza di polveri sottili e solventi, che rappresentano un pericolo per la salute. Ricordati di utilizzare un respiratore approvato dal NIOSH e di lavorare in uno spazio di lavoro ben ventilato. Durante la verniciatura, indossa guanti in nitrile per evitare di spruzzarti la vernice sulle mani e proteggere il modello dalle impronte digitali.

Lista di controllo degli strumenti

Passaggi

1. Rimuovi i supporti dalla parte.
Utilizza un set di tronchesine per rimuovere le sezioni oppure strappa i supporti con le mani. Per le parti delicate, puoi usare un bisturi o una lama di rasoio per tagliare con cura le punte dei supporti.

2. Leviga i segni lasciati dai supporti.
Utilizza uno strumento rotante, una lima a mano o carta abrasiva con grana fine 220 per rimuovere delicatamente i segni lasciati sul modello dai supporti.

3. Leviga e rendi liscia la superficie.
Il grado di levigatura della superficie in questa fase avrà un impatto sulla finitura della parte finale. Leviga la superficie innanzitutto servendoti di carta abrasiva con grana 220 o 320 o di strisce abrasive flessibili. Leviga delicatamente l'intera superficie del modello per rimuovere qualsiasi segno. Continua con grana 400 o 600.

4. Posiziona la parte sul tassello di supporto.
Esegui un foro iniziale in un punto nascosto e posiziona la parte su un perno sottile, quindi inserisci il perno nel blocco per la verniciatura.

5. Lava la superficie per rimuovere la polvere.
Usa una spazzola e acqua per rimuovere eventuale polvere. Puoi utilizzare acqua deionizzata o distillata (disponibile in un negozio di alimentari) per pulire accuratamente la superficie senza lasciare macchie.

6. Pulisci la superficie con un panno cattura polvere.
Indossa i guanti in nitrile e passa il panno cattura polvere sulla superficie del modello con movimenti lunghi e delicati. Cerca di seguire una direzione continua, ma non dimenticarti di pulire le piccole fessure del modello.

7. Mescola il primer.
Gira delicatamente il primer spray per 2-3 minuti con movimenti circolari. Non agitare la bomboletta, perché in questo modo il propellente potrebbe mischiarsi nel solvente, provocando la formazione di bolle nello strato di vernice dopo l'applicazione. L'obiettivo è quello di sciogliere completamente il pigmento all'interno del solvente. Dopo aver roteato per un minuto il contenitore, dovresti sentire la palla di miscelazione rotolare con facilità all'interno della lattina, indicando quindi che tutta la vernice è stata mescolata.

8. Spruzza la prima mano di primer.
Usa movimenti brevi e rapidi, a una distanza di circa 15 cm dalla parte. Esegui ciascuna spruzzata iniziando da un lato della parte e terminando dall'altro. Muovendoti rapidamente, ruota la parte mentre spruzzi la vernice. Evita che lo spray si accumuli in alcuni punti: è meglio iniziare con una prima mano molto sottile e aumentare gradualmente l'opacità.

9. Ispeziona la prima mano di primer.
Una volta applicato il primer, ispeziona le aree che necessitano di ulteriore levigazione o limatura. Se necessario, rilavora e lucida la parte con carta abrasiva fine (grana superiore a 600). In caso fosse necessario eseguire la levigazione, ripeti i passaggi 5 e 6 per rimuovere la polvere prima di eseguire una nuova verniciatura.

10. Spruzza l'ultima mano di primer.
Aggiungi un'altra mano di vernice usando movimenti rapidi e facendo attenzione ad applicare uno strato leggero, e termina la verniciatura non appena il colore diventa opaco. Se applichi troppa vernice in questa fase, riempirai i dettagli della parte, quindi cerca di evitare di aggiungere uno strato spesso di vernice.

Dopo la mano finale di primer, puoi passare alla verniciatura a spruzzo della parte. Nel prossimo articolo di questa guida, parleremo di come ottenere uno strato liscio di colore su un modello e terminare applicando una vernice trasparente in grado di proteggere la verniciatura.

Vogliamo ringraziare il nostro amico e collega Brian Chan (@chosetec) per lo straordinario modello di tartaruga marina. Sostieni i suoi progetti sul suo negozio Shapeways o visita 3D Hubs per ricevere 10% di sconto sul suo modello di pesce koi.

Parte 2: verniciatura

Questo articolo è la prima delle due parti della nostra "Guida per dipingere parti realizzate con la stampa 3D". Leggi la seguente sulla verniciatura.

Scopri di più sulla verniciatura delle stampe 3D