Tutti i post
Interviste

Form 3 e Form 2: i clienti evidenziano le differenze con esempi concreti

Indice

Quest'anno abbiamo lanciato la stampante Form 3, basata sulla nostra nuova tecnologia Low Force Stereolithography (LFS). Una delle prime domande degli utenti è stata: quanto è meglio la Form 3 rispetto alla Form 2 e ad altre stampanti stereolitografiche (SLA)?

Abbiamo chiesto ad alcuni dei nostri ambasciatori quali sono state le loro stampe più difficili per vedere come se l'è cavata la Form 3. Gli ambasciatori Formlabs sono leader della stampa 3D riconosciuti a livello mondiale che utilizzano i prodotti e i servizi Formlabs per superare i limiti, dare vita a nuove idee e trovare soluzioni innovative ai problemi.

"Il modello realizzato con la Form 3 ha una finitura superficiale incredibilmente più bella."

- April Krivoniak, ingegnere biomedico presso la UPMC

Continua a leggere per scoprire quali stampe abbiamo scelto, e che risultati ha consentito di ottenere la Form 3.

Un pettorale fantascientifico

Nel 2015 abbiamo scritto un articolo su come la fantascienza abbia ispirato la stampa 3D per la moda. L'abbigliamento è un settore in espansione nella stampa 3D, e il mercato è maturato da quando Aiman Akhtar ha stampato un outfit con la Form 1+. Quattro anni dopo, Aiman voleva tornare su questo complesso pettorale per vedere che risultato avrebbe potuto ottenere con la Form 3.

"Questo modello è pressoché impossibile da scolpire, modellare o realizzare con uno stampo, può essere creato solo con una stampante 3D di alta qualità."

Aiman Akhtar

La parte con i supporti ancora intatti.

Ad un certo punto, il pettorale originale si è rotto. Aiman ha cercato di riprodurlo utilizzando la Form 2, senza successo. È riuscito però a stamparlo sulla Form 3 con pochissime difficoltà, utilizzando uno spessore dello strato pari a 100 micron. Dal momento che la stampa originale aveva uno spessore di 50 micron, Aiman pensava che la qualità della nuova stampa sarebbe stata inferiore. Invece, si è accorto che la qualità della stampa realizzata con la Form 3 era superiore, ed è rimasto "impressionato" dall'aspetto pulito del modello.

"Mi sembra che la Form 3 sia una stampante migliore delle due precedenti e che la tecnologia di stampa LFS rappresenti un grande passo avanti in termini di affidabilità e qualità finale."

Per le stampe più grandi Aiman usa le forbici e il coltello per rimuovere i supporti, prestando attenzione a evitare di danneggiare le parti. Per porre rimedio ai danni avvenuti durante la rimozione dei supporti occorrerà un maggior tempo di post-elaborazione, e spesso questo è il momento più frustrante del processo di stampa 3D. Con la parte stampata sulla Form 3, Aiman ha potuto rimuovere i supporti a mano, senza lasciare segni o macchie.

"Ho usato tutte le stampanti di Formlabs, e la Form 3 mi sembra di gran lunga la migliore in termini di qualità e affidabilità."

Se in un primo momento Aiman era semplicemente curioso di vedere se la stampa sarebbe riuscita anche sulla Form 3, la facilità di rimozione dei supporti lo ha davvero colpito. Attualmente usa la Form 2 per svariati progetti, ad esempio per realizzare bozzetti di opere d'arte concettuale, prototipi di giocattoli e oggetti funzionali. La Form 3 migliorerebbe di molto la qualità delle sue stampe in tutti questi ambiti, riducendo gli errori.

Parti completamente trasparenti con cavità interne per l'ingegneria biomedica

April Krivoniak, ingegnere biomedico presso la UPMC, stampa modelli anatomici complessi che i medici usano per la pianificazione chirurgica, le prove degli interventi, la formazione dei medici interni e associati e l'educazione dei pazienti, oltre che per eseguire iterazioni dei design di strumenti chirurgici specifici per determinati pazienti; lavora anche con i medici allo sviluppo di nuove applicazioni mediche.

"Sia la Clear Resin che la Dental SG Resin hanno avuto un'influenza importante sul mio lavoro. Stampando strutture anatomiche cave che fanno parte di un insieme collegato con la Clear Resin, posso poi riempire le cavità di vernice per realizzare modelli anatomici a colori a una frazione di quanto si spenderebbe usando materiali PolyJet. Stampare con la Dental SG Resin mi permette di fornire ai chirurghi modelli anatomici che possono poi essere sterilizzati e usati per creare apparecchi ortopedici su misura e provare altri strumenti disponibili in commercio al momento dell'intervento."

April ci ha inviato un complesso modello astratto di cervello, che rappresenta una sfida notevole per la Form 2. Spesso per ottenere una stampa di qualità occorrono diversi tentativi e bisogna modificare lo spessore delle pareti, variare gli incastri e provare diversi orientamenti. Il team ha anche cercato di stampare il modello di cervello su una stampante 3D SLA Viper, un dispositivo industriale tradizionale che costa quanto decine di stampanti 3D Formlabs.

La Form 3 è stata in grado di stampare il modello con meno strutture di supporto, cosa fondamentale nel caso di modelli medici complessi. I supporti meno densi riducono il rischio di crepe e di danni alle delicate cavità interne. Anche la qualità dei modelli in Clear Resin è nettamente migliore sulla Form 3  per quanto riguarda le finiture superficiali e la trasparenza.

"Quando la qualità della finitura superficiale dei modelli è importante, ci affideremo alla Form 3 per produrli."

April Krivoniak

Il modello realizzato in Clear Resin con la Form 3 è molto più trasparente.

April è convinta che la Form 3 sia lo strumento perfetto per stampare complessi modelli medici. Sostiene che questa stampante darà al suo team maggior sicurezza nel realizzare stampe delicate, stampe con cavità interne più piccole e modelli in cui è importante che la finitura superficiale sia di alta qualità.

Risparmiare tempo nella post-elaborazione di modelli di treni estremamente dettagliati

Di recente abbiamo parlato di Matt Schmotzer e dei suoi set di treni stampati in 3D. Nell'articolo precedente abbiamo visto come per stampare unisca la modellazione a deposizione fusa (FDM) e la stereolitografia (SLA), e abbiamo illustrato in breve quali parti estremamente dettagliate servano per i modelli di treni.

Matt era curioso di scoprire come si sarebbe comportata la Form 3 di fronte alle parti funzionali dei suoi treni, fra cui i sedili e le parti interne. Matt ha avuto qualche difficoltà nello stampare queste parti su una stampante FDM, e anche su apparecchi SLA come la Form 2. Dal momento che si tratta di pezzi di piccole dimensioni che richiedono un elevato grado di dettaglio, la difficoltà di rimozione dei supporti può danneggiarne l'estetica e richiedere un'ulteriore post-elaborazione.

Le stampe realizzate con la Form 3 presentavano supporti ridotti e semplici da rimuovere, perfino per i pezzi più piccoli. Il processo di rimozione dei supporti ha lasciato segni di usura e protuberanze praticamente invisibili, riducendo il tempo da dedicare alla pulizia prima dell'assemblaggio del treno.

Piccole parti usate nei modelli dei treni.

Matt ha dichiarato che aver visto la Form 3 in azione lo ha convertito alla Low Force Stereolithography (LFS). Il grado di dettaglio delle parti è stato maggiore rispetto alla Form 2, e il tempo necessario per la pulizia era nettamente inferiore. Inoltre, ha detto che questo fa della stampante "la migliore di entrambi i mondi", perché le sue stampe ad alta risoluzione passano dalla piattaforma di stampa all'uso finale molto più in fretta di quanto non fosse possibile con la Form 2 o con altre stampanti SLA. 

"La Form 3 eclissa le stampanti FDM ed SLS con cui ho lavorato in passato. Non si vede la linea di segmentazione che sarebbe altrimenti visibile in una macchina FDM, e la pulizia delle parti è molto più facile rispetto alle stampanti SLS."

Matt Schmotzer

 

Vedi la Form 3 con i tuoi occhi

 

La Form 3, basata sulla tecnologia Low Force Stereolithography (LFS), rappresenta la miglior stampante SLA desktop sul mercato. In ogni test si è rivelata all'altezza delle sfide proposte dai nostri utenti. Vuoi vedere la Form 3 in azione di persona? Ordina un campione gratuito.

Richiedi un campione

 

Ulteriori stampe di ambasciatori con la Form 3:

 

Un'opera d'arte stampata in Clear Resin da Leah Aegerter, Anderson Ranch Arts Center

Design di un gioiello in corallo creato da Jocelyn DeSisto, Lot28 Design

Ali Sun Chaser realizzate da Lance Winkel, University of Southern California